martedì 29 aprile 2014

pan brioche al miele




Volevo un pan brioche per la colazione e lo volevo no knead, che pretese! Purtroppo dimenticavo che con la pasta madre è impossibile, perciò questa bella briosciona è una via di mezzo tra il metodo per pigri, che non prevede impasto, e quello tradizionale. In ogni caso il risultato è un pane morbido e delizioso, appena, appena dolce.

PANBRIOCHE SENZA IMPASTO, O QUASI...
 Ingredienti:

250 gr. di farina manitoba (Molino Spadoni)
100 gr. di burro fuso freddo
60 gr. di latte intero (o di soia) circa
Pasta madre circa 70 gr
2 uova intere medie
50 gr. di miele millefiori o acacia
i semini di una bacca di vaniglia
scorza d'arancia e limone grattugiata a piacere

4 cucchiai di  Rum scuro 
50 gr di uvetta
1 cucchiaino di sale
tuorlo e latte per spennellare

Aromatizzate il burro il giorno prima: fate fondere il burro, aggiungete la scorza arancia grattugiata, lasciate raffreddare e unite i semini di vaniglia, riponete in frigo.

Lo stesso per l'uvetta se la ammollate nel rum sarà più aromatica!

Procedimento:
Sciogliamo il lievito nel latte. E qui ci scordiamo il no knead perchè per sciogliere la PM ci vuole un po'...comunque ne vale la pena!
In una ciotola mettiamo le uova, il latte con il lievito, il miele, sale e il burro fuso, la vaniglia e mescolare con una frusta .
Unire la farina precedentemente setacciata e mescolate.
Ho lasciato a temperatura ambiente per circa 3 ore poi ho fatto le pieghe da 3 aiutandomi con un tarocco e un po' di farina perchè l'impasto è piuttosto morbido e umido.
Fatte le pieghe rimettiamo l'impasto nella ciotola e trasferiamo in frigo per un minimo di 24 ore ed un max di 48.
Io ho fatto tutto nel pomeriggio e ho cotto la brioche la mattina dopo

L'impasto va formato appena tolto dal frigo, essendo un impasto con una notevole quantità di burro bisogna lavorarlo da freddo.
Dividete l'impasto in 8 porzioni del peso di 65 gr circa ed arrotondate velocemente a formare delle palline.

Io come sempre non sono precisa e ho fatto delle palline con cui ho foderato lo stampo da plum cake , mi sono venuti 2 piani di palline. 
Questa tecnica è proprio carina, alla fine sembrerà una treccia!!! 

Spennellate con tuorlo e latte in parti uguali.
Ho coperto con pellicola e ho lasciato lievitare nel forno spento con la lucina accesa.


Dovete aspettare che l'impasto raggiunga il doppio del suo volume, molto dipenderà dalla temperatura della vostra cucina 
Prima di infornare spennellate la superficie con un po' di latte e ho aggiunto dei granelli di zucchero

Cottura:
Forno preriscaldato a 170° in modalità ventilato per circa 40 minuti.
Se vedete che la superficie si scurisce troppo coprite con un foglio di alluminio.

Una volta cotta lasciatela raffreddare su una griglia.


Nessun commento:

Posta un commento