domenica 13 aprile 2014

Hot Cross Buns panini dolci pasquali



Hot Cross Buns Panini Dolci Pasquali
con pasta madre e milk roux





Panini dolci pasquali per una Pasqua un po' british

Se per noi un dolce pasquale rievoca i primi frutti, il risveglio della natura, così non sembra essere per gli inglesi che ci propongono questi panini dolci con frutta secca e aromi agrumati.

Ingredienti per circa 12 panini:
burro fuso 90 gr

latte tiepido se fate il milk roux:  90 circa + la dose del milk roux (vedi sotto) 
se  fate un impasto tradizionale  125 gr di latte 

zucchero 30 gr + 1 cucchiaio di miele
circa 100 gr di pasta madre
sale un pizzico
canditi di limone e arancio
uova medie 2
farina 00 430 gr Molino Spadoni
uvetta 50 gr
2 cucchiai di Rum

milk roux : 1 parte di maizena + 10 di latte scaldati fino a 65° è pronto quando si crea un gel che va coperto con pellicola e aggiunto freddo all'impasto dovrebbe favorire un impasto morbido e con alveolatura fine.

per la croce:
1 cucchiaio di farina 
1 cucchiaio di olio di arachidi
60 gr di acqua
cannella a piacere

Procedimento
ho miscelato il latte tiepido con zucchero, miele, sale, burro fuso ma raffreddato, le scorze candite, le uova e la pasta madre.
Un po' alla volta ho aggiunto la farina e ho lasciato andare l'impastatrice. Ho messo in frigo tutta la notte e il giorno dopo ho lasciato a temperatura ambiente e fatto riprendere la lievitazione. 
Ho formato delle palline del peso di 50 gr posizionate sulla teglia del forno e lasciate ri lievitare.
Sono pronte per essere cotte quando sono raddoppiate e attaccate tra di loro. A quel punto con il tarocco ho fatto una croce che ho riempito (usando una sac a poche). In cottura non si capisce perchè la mia è sparita, mah!
Cuociono a 200° per 20 minuti circa con l'accortezza di ruotare la teglia a metà del tempo. 
Quando i panini sono ancora caldi per renderli lucidi vanno spennellati con un po' di marmellata scaldata con un cucchiaio di acqua, io ho usato marmellata di arance siciliane.


Happy  Easter!



cos'è il milk roux o il water roux?  Si tratta di una tecnica orientale. permette di ottenere  lievitati dolci o salati particolarmente morbidi, leggeri, elastici usando uno starter fatto con la farina e acqua, impiegata in rapporto da 1:5 (per 1 grammo di farina si aggiungono 5 grammi di acqua) e portandoli alla temperatura di 65°C e poi raffreddati prima di incorporarli all'impasto.


Nessun commento:

Posta un commento