martedì 26 giugno 2012

le cose che odio di te...

basta!!! cucina, ricette, blog, tutti che ne sanno, che sono esperti, che conoscono la farina fatta con il chicco di grano coltivato a mano annaffiato goccia a goccia da una vergine vestale ...

BASTAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA!


torniamo seri! GIOCHINO ESTIVO: DI COSA NE NE PUOI PIU'?

Eccovi il mio elenco:

Non ne posso più...
1) di quelli che dicono "precedentemente" bollito, precedentemente affettato...

2) di quelli che si autodefiniscono FoodBlogger specie nel loro profilo FB, in realtà vorrebbero essere un po'Fiammette, un po' Pellegrine, un po' non so

3) di quelli che con la pasta madre ci tappezzano anche casa, che non dormono la notte interrogandosi: sarà meglio la pm liquida o solida? 

4) di quelli che devono fare gli esperti e mi sembrano quelli che al bar discutono delle partite e son tutti più bravi degli allenatori!

5) di quelli che seguono tutte le mode vegetarian/vegan/stevia dipendenti che ti riempiono/rompono  (?) di link di animali trucidati, scuoiati, spiaccicati...


6) odio quelli che dicono collaboro con questa azienda...vantandosi di cosa? E' pubblicità al costo di un cesto di prodotti! 

o! sarà il caldo ma mi dovevo sfogare! mi sono veramente inacidita!
e se vi volete sfogare anche voi via libera!


giovedì 21 giugno 2012

PAELLA VARESOTTA




L'ho mangiata una infinità di volte, vista fare recentemente alla tele e... ho fatto quello che ricordavo e se non mi ricordavo andavo a "naso", tanto questo è un piatto svuota frigo/finisci gli avanzi.


Ingredienti a occhio e ispirazione del momento
circa 300 gr di riso (per finire il barattolo che era lì da un po', ma potevo anche metterne 400 gr)
mezzo peperone rosso e mezzo giallo
un po' di piselli 
una coscia di pollo
un pezzo di salamella
petto di pollo
zafferano
due spicchi d'aglio
olio extra vergine


Come per un piatto cinese ho prima tagliato tutti gli ingredienti a pezzettini e poi li ho fatti saltare in padella (sempre la stessa e con lo stesso olio) per insaporirli. Ad ogni passaggio ho messo del sale.
Poi  ho unito tutto ho fatto rosolare ancora un paio di minuti ho aggiunto il riso e un po' acqua calda con sciolta una bustina di zafferano. 
Non avendo la padella giusta ho fatto andare bene una teglia rettangolare per le lasagne, vi ho rovesciato dentro tutto e ho aggiunto acqua bollente (salata) fino a coprire appena il riso e ho cotto a 200° per circa 15 minuti. Servita bollente con birra ghiacciata era subito ESTATE!!!!!

lunedì 11 giugno 2012




CARE AMICHE E AMICI BLOGGER VI PIACEREBBE VENIRE AI MIEI 
"TEA FOR YOU"?

IN UNA LOCATION D'ECCEZIONALE BELLEZZA, INCONTRI A TEMA SORSEGGIANDO UN TE.
UN PICCOLO SPAZIO DI ELEGANZA E DI RELAX  PER PARLARE DEL NOSTRO ARGOMENTO PREFERITO... LA CUCINA!

A PRESTO IN PROVINCIA DI VARESE
SI PARLERA' DI PASTA MADRE E DELLA PANIFICAZIONE CASALINGA, DELL'ADDOBBO PER UNA TAVOLA SPECIALE E DI TANTO ALTRO ANCORA

venerdì 8 giugno 2012

fior di latte pan brioche con pasta madre





semplicemente delizioso, leggero e "lattoso", contrariamente a tanti dolci con la pasta madre equiparabile a quelli con lievito chimico: asciutto al punto giusto, morbido e ... insomma dura pochissimo! 
Qui nella versione fiorellino (come fa il suo autore http://fablesdesucre.altervista.org/).